AA.VV. – Hallucination Orbit. La psicologia nella fantascienza (1985)

Pdf
Hallucination Orbit, sottotitolato La psicologia nella fantascienza, è un’antologia di racconti fantascientifici del 1983 curata da Isaac Asimov, Charles Waugh e Martin Greenberg.
TITOLI
Introduzione, di Isaac Asimov. Traduzione di Luca Pavolini
Sviluppo – Che bella vita! (It’s a Good Life, 1953), di Jerome Bixby. Traduzione di Luca Pavolini
Sensazione – La macchina del suono (The Sound Machine, 1949), di Roald Dahl. Traduzione di Luca Pavolini
Percezione – Orbita di allucinazione (Hallucination Orbit, 1952), di J.T. McIntosh. Traduzione di Luca Pavolini
Apprendimento – Il vincitore (The Winner, 1970), di Donald E. Westlake. Traduzione di Luca Pavolini
Linguaggio – Una rosa con un altro nome (A Rose by Other Name, 1960), di Christopher Anvil. Traduzione di Luca Pavolini
Memoria – L’uomo che non sapeva dimenticare (The Man Who Never Forgot, 1957), di Robert Silverberg. Traduzione di Stefano Negrini
Motivazione – Girotondo (Runaround, 1941), di Isaac Asimov. Traduzione di Stefano Negrini
Intelligenza – Assalonne (Absalom, 1946), di Henry Kuttner e C.L. Moore. Traduzione di Stefano Negrini
Personalità – Ali dall’ombra (Wings Out of Shadow, 1974), di Fred Saberhagen. Traduzione di Stefano Negrini
Psicologia anormale – L’uomo giusto al posto giusto (In Case of Fire, 1960), di Randall Garrett. Traduzione di Paola Campioli
Terapia – A che servono gli amici? (What Friends Are For?, 1974), di John Brunner. Traduzione di Paola Campioli
Psicologia sociale – Piloti (The Drivers, 1955), di Edward W. Ludwig. Traduzione di Paola Campioli
Note, di Isaac Asimov e Charles Waugh. Traduzione di Paola Campioli
Loading...

Per trovarci sempre online, anche in caso di oscuramento, salva questo indirizzo: Marapcana.ONLINE