The Twilight Saga – Breaking Dawn – Parte Seconda (2012) – maRAPcana

The Twilight Saga – Breaking Dawn – Parte Seconda (2012)

 

USCITA CINEMA: 14/11/2012
GENERE: Horror, Thriller, Fantasy, Sentimentale
REGIA: Bill Condon
SCENEGGIATURA: Melissa Rosenberg
ATTORI:
Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Dakota Fanning, Maggie Grace, Peter Facinelli, Ashley Greene, Michael Sheen, Kellan Lutz, Jamie Campbell Bower, Nikki Reed, Jackson Rathbone, Mackenzie Foy, Billy Burke, Rami Malek, Lee Pace, Elizabeth Reaser, Joe Anderson, Christopher Heyerdahl, Cameron Bright
FOTOGRAFIA: Guillermo Navarro
MONTAGGIO: Virginia Katz
MUSICHE: Carter Burwell
PRODUZIONE: Summit Entertainment
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: USA 2012
DURATA: 115 Min
SOGGETTO:
Tratto dal romanzo di Stephenie Meyer pubblicato in Italia da Fazi Editore

Guarda la scheda completa

TRAMA
in The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, Bella (Kristen Stewart) si sveglia trasformata, è madre e finalmente… è un vampiro. Mentre il marito Edward (Robert Pattinson) ammira la bellezza, la velocità e l’eccezionale autocontrollo della nuova Bella, lei non si è mai sentita più viva; e il destino del suo migliore amico Jacob Black (Taylor Lautner) si è intrecciato con quello della loro straordinaria figlia Renesmee (Mackenzie Foy). L’arrivo di una creatura tanto rara cementa la famiglia allargata, ma riaccenderà ben presto forze oscure che minacciano di distruggerli tutti.
CRITICA
La saga dell’amore impossibile, della passione romantica, dell’incontro tra vampiri e umani, umani e licantropi è giunta al termine. Bill Condon firma l’epilogo mantenendo la stessa linea della parte precedente, concedendosi qualche salutare tradimento della pagina scritta, e asciugando tutti i lacci sentimentali. Potendo maneggiare la storia con maggiori svolte e trasformazioni, Breaking Dawn – parte 2 segna per Bella (Kristen Stewart) il vero passaggio all’età adulta: quella in cui ottiene di condividere tutto con chi vuole lei e di essere abbastanza forte da proteggere da sola il futuro. La fine di Twilight pur con i suoi difetti e accelerazioni drammatiche, merita per chi l’ha condiviso e ne avrà nostalgia. Merita per quello che da sempre è una sua virtù: annullare la distanza e ottenere l’impossibile “per sempre”. (Giulia Pietrantoni)

Loading...

Per trovarci sempre online, anche in caso di oscuramento, salva questo indirizzo: Marapcana.ONLINE